Icone di design: la linea Tulip di Eero Saarinen



La sua storia

La sua storia risale al 1958 quando l’architetto Eero Saarinen decise di soddisfare una precisa esigenza estetica.

L’impulso immediato venne dal concorso “Organic Design in Home Furnishings” bandito già a partire dal 1941 dal MOMA -Museum of Modern Art di New York.

E fu proprio per questo concorso che durante gli anni 1953/58 Eero Saarinen,

elaborò il progetto per una sedia con base a piedistallo che fosse esteticamente bella, sostituendo l’intreccio visivo delle gambe con un unico basamento (chiamato anche Pedestal).

La sua forma, bella e funzionale, prese il nome di TULIP, vista la sua somiglianza ad un tulipano.

Nel 1956, Eero Saarinen realizzò anche il tavolo risolvendo lo stesso problema delle gambe delle sedie, chiamandolo TULIP TABLE, da utilizzare come tavolo da pranzo o per soggiorno come coffe table, formando insieme alle sedie un abbinamento di eccezionale praticità e bellezza.

La struttura

La base con il piedistallo della sedia e del tavolo TULIP era stata progettata in alluminio pressofuso con rivestimento in Rilsan o vernici adeguate alla sua protezione, mentre la scocca della sedia era in fibra di vetro sagomata e rinforzata.

Eero Saarinen aveva progettato oggetti d’arredo straordinariamente moderni per l’epoca, sia per la loro praticità che per il senso estetico, che ancora oggi possono essere inseriti in qualsiasi progetto di arredamento.

Il prezzo

- Il tavolo si aggira intorno ai 2.900 €

- La poltroncina girevole si aggira intorno ai 2.500 €

- Lo sgabello si aggira intorno ai 1.200 €

- Lo poltroncina bianca fissa si aggira intorno ai 2.200 €




0 visualizzazioni0 commenti