Stile Wabi Sabi

Aggiornamento: 11 giu



La Moodboard



Lo stile che esalta il "bello dell'imperfezione".

Il wabi sabi è una filosofia orientale che accetta il trascorrere del tempo esaltandone i difetti.

Il pensiero giapponese principe che viene esaltato nel wabi sabi è quello di accettare l'imperfezione, esaltando la bellezza delle piccole cose.

Dunque gli interni in questo stile, sono ricchi di quella che è la "quotidianità" di chi vive questi spazi.

Niente è perfetto ma domina assimetria e forme irregolari.

Letteralmente è difficile tradurre il termine wabi sabi. Si può fare riferimento, per il primo termine, al concetto di semplicità, in sintonia con la natura.

"Sabi" potrebbe indicare l'inesorabile trascorrere del tempo.

I materiali

lo stile Wabi Sabi affonda le sue basi nel concetto di "natura" con tutte le sue forme imperfette ed irregolari.

Dunque non possono mancare:

- i legni con le sue venature e nodi irregolari

- il bamboo

- la pietra, con le sue forme irregolari

Per i tessili:

- lino

- cotone organico


I colori:


Sicuramente le tonalità neutre:

- sabbia

- beige

- toni della terra

Ma anche:

- grigi e bianchi caldi

- tonalità del rosa tenue

- carta da zucchero

- verde salvia

L'importanza della sostenibilità

La scelta dell'utilizzo di materiali resistenti come la pietra, il legno o il bamboo pone sempre più la scelta di spazi che siano sostenibili.

Fortemente presenti elementi di riciclo: ad esempio mobili di recupero ricchi di storia.

Lo stile Wabi sabi, predilige la forte presenza di ceramiche, vetri soffiati ed in generale complementi d'arredo artigianali.

In perfetto stile, alcuni complementi della mia collezione, in perfetto stile Wabi Sabi:

https://www.francescafalchi.com/product-page/little-livia



https://www.francescafalchi.com/product-page/clizia

Altro aspetto è sicuramente il RECUPERO è una parte importante della progettazione. Si traduce in meno scelte di mobili “da catalogo” per preferire oggetti assemblati, ritrovati, riparati e ricollocati nell’ambiente stesso.

Le case in stile Wabi sabi sfuggono da un senso di perfezione millimetrico, ma si va a prediligere la materia imperfetta ed assimetrica. Evidenziano l'esatta opposizione a case pompose ed istituzionali.


Mobili antichi o d’arte povera, emergono dal nulla per rafforzare le forme dell’architettura.



In sintesi

Lo stile d’arredo cosiddetto Wabi sabi :

  • preferisce texture morbide al tatto e dall’elevata qualità estetica

  • Mescola metalli arrugginiti, lamine d’oro, cemento a vista e pitture materiche

  • Usa il legno invecchiato

  • Usa tessuti e materiali opachi

  • Predilige recuperare oggetti e arredi, seppur rotti o malmessi

  • Usa il cemento grezzo

  • Non utilizza faretti da stadio

  • La luce naturale diviene protagonista indiscussa e i mobili sembrano essere scelti e disposti forse più come pretesto per valorizzarla

  • Preferisce tessuti morbidi, in materiali naturali (cotone, iuta, lino, lana…)

La mia interpretazione dello stile Wabi Sabi


Per il primo progetto, parola d'ordine: semplicità.

In questo living, regna l'essenzialità, data dagli arredi, dove domina il senso di "calore, con il predominare del legno e del rattan: ciò è evidente nell'armadio con ante e nella seduta fianco al divano, ma anche nel parquet e tavolino.


Tutto è giocato su toni neutri ed assolutamente delicati in una sequenza di palette cromatica che è in grado di creare un forte senso di calma e tranquillità.


Nel secondo progetto ho dato massimo risalto allo stile Wabi Sabi.


I legni diventano più grezzi e gli elementi di recupero dominano la scena, creando la perfetta scenografia per questa ambientazione.


La bellezza del vissuto che caratterizzano gli oggetti di questo spazio, rendono quasi nulla la tentazione di sostituirli, poichè perfetti nel dominio della scena.

E voi? cosa ne pensate di questo stile? Lo utilizzereste mai all'interno delle vostre case?

Vi lascio il link del video dedicao allo stile Wabi Sabi, sul mio canale Youtube:





15 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Minimal Style