Stile Wabi Sabi

Aggiornamento: 11 giu



La Moodboard



Lo stile che esalta il "bello dell'imperfezione".

Il wabi sabi è una filosofia orientale che accetta il trascorrere del tempo esaltandone i difetti.

Il pensiero giapponese principe che viene esaltato nel wabi sabi è quello di accettare l'imperfezione, esaltando la bellezza delle piccole cose.

Dunque gli interni in questo stile, sono ricchi di quella che è la "quotidianità" di chi vive questi spazi.

Niente è perfetto ma domina assimetria e forme irregolari.

Letteralmente è difficile tradurre il termine wabi sabi. Si può fare riferimento, per il primo termine, al concetto di semplicità, in sintonia con la natura.

"Sabi" potrebbe indicare l'inesorabile trascorrere del tempo.

I materiali

lo stile Wabi Sabi affonda le sue basi nel concetto di "natura" con tutte le sue forme imperfette ed irregolari.

Dunque non possono mancare:

- i legni con le sue venature e nodi irregolari

- il bamboo

- la pietra, con le sue forme irregolari

Per i tessili:

- lino

- cotone organico


I colori:


Sicuramente le tonalità neutre:

- sabbia

- beige

- toni della terra

Ma anche:

- grigi e bianchi caldi

- tonalità del rosa tenue

- carta da zucchero

- verde salvia

L'importanza della sostenibilità

La scelta dell'utilizzo di materiali resistenti come la pietra, il legno o il bamboo pone sempre più la scelta di spazi che siano sostenibili.

Fortemente presenti elementi di riciclo: ad esempio mobili di recupero ricchi di storia.

Lo stile Wabi sabi, predilige la forte presenza di ceramiche, vetri soffiati ed in generale complementi d'arredo artigianali.

In perfetto stile, alcuni complementi della mia collezione, in perfetto stile Wabi Sabi:

https://www.francescafalchi.com/product-page/little-livia