Studio creativo


Cosa non dovrebbe mai mancare in uno studio creativo?


Ho pensato ad un'ambientazione minimal ma d'impatto.

La stanza è suddivisa per aree:

Una zona relax ed accoglienza, con due pouff e tavolino rotondo con alla base un bel tappeto.


Al retro, carta da parati per limitare lo spazio.

La zona creativa: caratterizzata da aplio tavolo in legno. Quì è dove nascono le idee ed i progetti.



Infine la postazione pc, dove si edita, si studia il progetto e si cura la parte informatica.

Immancabili gli scaffali dove esporre le proprie opere ed un armadio chiuso da utilizzare come archivio.



In ultimo, ma non meno importante, una madia per la zona ristoro, con macchinetta del caffè e/o bollitore ed una bella cesta di frutta fresca.


17 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti